Furto in Comune, parola al Partito Democratico salinaro

Furto in Comune, parola al Partito Democratico salinaro

Richiesto un Consiglio comunale monotematico

In una nota stampa il Partito Democratico di Margherita di Savoia interviene sul furto avvenuto nel Palazzo di Città, definendolo: «Strano e inquietante». Il Pd ha continuato: «La vicenda è preoccupante sia per le modalità in cui si è svolta sia per le finalità e la quantità di denaro e documenti trafugato. Ricordiamo che già qualche anno fa è accaduto qualcosa di simile presso l’economato della Casa Comunale. Siamo sicuri che gli organi inquirenti sapranno assolvere al meglio le indagini. Crediamo che di fronte a un episodio del genere, pianificato nei minimi particolari e messo a punto da professionisti, serva un coordinamento esterno utile ad evitare che tali episodi possano riaccendere».

«Siamo convinti che sarebbe utile un coinvolgimento del Prefetto – Clara Minerva –  nelle indagini. Pertanto chiediamo un Consiglio comunale monotematico in modo che tutta la città sappia. È necessaria la massima chiarezza in tempi brevi, anche perché episodi simili minano non solo il funzionamento dell’Ente ma anche la sua credibilità. Il Partito Democratico chiede al sindaco – Paolo Marrano – di conoscere l’elenco dettagliato dei documenti e dei fascicoli sottratti dagli uffici e se di queste documentazioni il Comune avesse delle copie; chiede di conoscere modalità di incasso e conferimento denaro oltre ad avere copia della denuncia del furto».