Incendio Oasi Lago Salso, Giannino: «Patrimonio distrutto»

Incendio Oasi Lago Salso, Giannino: «Patrimonio distrutto»

Il presidente: «Riflettiamo e denunciamo gli abusi»


«Assistiamo per l’ennesima volta a uno scempio naturalistico dove la vita presente subisce l’inciviltà dell’ uomo». Ad affermarlo in una nota è il presidente dell’associazione Fare Natura Pro Natura di Margherita di Savoia, Salvatore Giannino, in merito all’incendio che la scorsa notte ha interessato l’Oasi Lago Salso che rientra nel Parco Nazionale del Gargano, danneggiando la zona umida a pochi chilometri da Manfredonia. La notizia è stata diffusa dalla pagina Facebook dell’Oasi con un breve comunicato: «Davvero non c’è limite al peggio. Un vasto incendio sta interessando il patrimonio naturalistico dell’Oasi Lago Salso. Sul posto i Vigili del Fuoco di Manfredonia ed i Carabinieri sezione forestale».

«È intollerabile – ha concluso il presidente – accettare che situazioni simili accadano e un po’ ovunque in Italia e adesso anche nell’Oasi Lago Salso. La distruzione di un patrimonio naturalistico ci impone una riflessione importante che ci deve portare ad aiutare le Forze dell’ordine nel controllo territoriale. Denunciamo gli abusi di ogni forma e genere. Immaginate quante centinaia di uccelli siano stati costretti a fuggire dal loro habitat col danno ambientale e paesaggistico che ne deriva».