Ecotassa 2018, Margherita di Savoia spicca in negativo

Ecotassa 2018, Margherita di Savoia spicca in negativo

Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia si confermano


Margherita di Savoia è il comune che pagherà l’ecotassa più alta nel territorio Ofanto. A stabilirlo è il bollettino ufficiale della regione Puglia, pubblicato lo scorso 2 novembre, in cui sono state delineate le aliquote che i comuni devono versare per il conferimento in discarica dei rifiuti solidi urbani. Nel 2018 la cifra da sborsare sarà di ben 25,82 euro per tonnellata. Una spesa consistente che fa della cittadina del sale uno simboli della cattiva gestione dei rifiuti nella provincia di Barletta-Andria-Trani.

La situazione cambia a una manciata di chilometri di distanza. Per Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia l’esito si ribalta con un’ecotassa pari a 6,97 euro per tonnellata, posizionandosi al secondo posto nella Bat con Spinazzola dietro soltanto a Barletta e Andria. Fra i tre comuni ofantini a registrare il livello più alto di rifiuti differenziati è San Ferdinando col 54,13 percento. Segue Trinitapoli col 47,67 percento. Mentre per Margherita di Savoia il dato non è pervenuto nella griglia diffusa dalla Regione, ma è indubbiamente molto basso.