Presentato servizio mensa per la scuola materna

Marrano: «Centrale la salute dei nostri bambini»

Cibi sani e a chilometro zero. Insegnare ai più piccoli attraverso il gioco a nutrirsi correttamente. Da mercoledì 13 dicembre a Margherita di Savoia avrà inizio il servizio mensa per gli alunni della scuola materna di zona Armellina, al quale hanno aderito anche una classe della materna “Buonarroti” di Città Giardino e una della scuola paritaria per l’infanzia “L’Albero azzurro”. Il servizio, promosso dall’Amministrazione comunale, nasce dal progetto alimentare dal titolo “Giochiamo mangiando con il menù della salute” ideato lo scorso anno scolastico e che ha riscosso un notevole successo tra i più piccoli e soprattutto fra i loro genitori. Le famiglie hanno potuto apprezzare la qualità dei prodotti trasformati in cucina dagli studenti dell’Istituto Alberghiero di Margherita di Savoia e da alcuni chef di ristoranti cittadini. E sarà proprio la qualità dei prodotti a chilometro zero (quindi tutti provenienti dal nostro territorio, per esaltare la dieta mediterranea) il filo conduttore del servizio mensa riservato agli alunni delle scuole materne.

«Il progetto alimentare anche quest’anno segue il solco tracciato lo scorso anno, anzi lo abbiamo migliorato – ha affermato il sindaco Paolo Marrano -. Ci sono più aziende, c’è l’istituto Alberghiero che coi suoi ragazzi provvede alla cottura, impiattamento e distribuzione dei cibi. Tutto per la salute dei nostri bambini. In un ambiente sano si cresce sani, mangiando cibi sani».