Calcio a 5, Futsal Salinis bella ma non basta col Pescara

Calcio a 5, Futsal Salinis bella ma non basta col Pescara

Domenica 18 febbraio in casa col Bellator Ferentum

Buona prestazione per la asd Futsal Salinis con il rullo compressore Pescara, ma purtroppo non è bastato: con le prime della classe bisognava essere perfette e purtroppo qualche errore di troppo, sia in fase difensiva che offensiva, le rosanero lo hanno commesso. E contro la capolista certi peccati si pagano. Resta la soddisfazione, platonica in verità, di aver messo in difficoltà lo squadrone abruzzese tenendolo sulla corda sino all’ultimo: un dato di fatto che, quanto meno, servirà per far crescere l’autostima e la fiducia del gruppo in vista dei futuri impegni.

Sin dalle prime battute la Futsal Salinis dimostra di volersela giocare a viso aperto rendendosi pericolosa con Rozo, poi è Gaby Tardelli a sfoderare un doppio grande intervento su Siclari e Vanessa. Le abruzzesi, forti un palleggio davvero sopraffino, detengono un prolungato possesso palla ma quando le padrone di casa partono in contropiede rischiano di far male. Il gol che spezza l’equilibrio arriva al 12’ con una precisa conclusione di Tampa che si insacca sul palo lungo, poi le pugliesi falliscono per due volte una ripartenza in superiorità numerica. E quando al 14’ la scena si ripresenta il portiere ospite Antonaci è costretto ad uscire alla disperata su Mazzaro abbattendo la numero 8 poco fuori area: inevitabile il cartellino rosso per l’estremo difensore abruzzese ma le padrone di casa non riescono a concretizzare i 2’ con l’elemento in più e, non appena ristabilita la parità numerica, il Pescara raddoppia con Vanessa su assist di Siclari. Ma la reazione della Futsal Salinis non si fa attendere: al 18’ Exana va in pressing altissimo e ruba palla alle avversarie servendo al centro Rafa “Pato” Dalmaz la cui conclusione picchia sotto la traversa e rimbalza oltre la linea; il primo arbitro Falcone, ben posizionato, non ha dubbi e convalida. E dopo un minuto e mezzo ancora Dalmaz trova il pareggio: ennesima ripartenza in cui la brasiliana è affiancata da Mazzaro ed Exana ma “Pato” sceglie la soluzione personale ed infila di destro sotto la traversa. Sembra che la prima frazione debba concludersi in parità ma una clamorosa ingenuità su una rimessa laterale battuta con troppa fretta da Exana regala a Vanessa il gol del nuovo vantaggio. Una beffa che costringe la Futsal Salinis ad inseguire per tutta la ripresa mettendo spesso alle corde le blasonate avversarie. Tuttavia il fatto di aver esaurito il bonus dei cinque falli già a metà del secondo tempo attenua un po’ gli ardori delle rosanero, costrette a difendersi con grande attenzione. La grande chance del pareggio capita per due volte sui piedi di Fernandez che però prima mette fuori da due passi su assist di Azevedo poi calcia su Vecchione in uscita. E a due secondi dalla fine arriva anche il tris di Vanessa con un delizioso cucchiaio, pettinato di testa da Jenny quando il pallone era ormai entrato, che fissa il punteggio sul 4-2 per le abruzzesi. Tanti applausi ma niente punti dunque per la Futsal Salinis, che domenica prossima osserverà un turno di riposo utile per recuperare alcune delle giocatrici in non perfette condizioni. Si torna in campo domenica 18 febbraio in casa col Bellator Ferentum delle ex rosanero Lorena Munoz e Carolina Martinez.

IL TABELLINO

FUTSAL SALINIS-PESCARA 2-4 (p.t. 2-3)

FUTSAL SALINIS: Tardelli, Argento, Fernandez, Rozo, Azevedo, Exana, Dalmaz, Mazzaro; n.e.: C. Pezzolla, M.G. Pezzolla, Privitera, Russo. All. Porcelluzzi.

PESCARA: Antonaci, Taty, Tampa, Vanessa, Siclari, Jenny, Berté, Vecchione; n.e.: Vianale, De Massis, Plevano, Bellucci. All. Segundo.

ARBITRI: Falcone e Plutino (Foggia); crono: Di Benedetto (Foggia).

RETI: Tampa 10’12”, Vanessa 15’16”, Dalmaz 17’25” e 18’59”, Vanessa 19’58”; s.t.: Vanessa 19’58”.

NOTE: al 13’10” p.t. espulsa Antonaci