Le “Promesse elettorali” come chiacchiere

Le “Promesse elettorali” come chiacchiere

L’ironia in una pasticceria storica di Margherita di Savoia

Un vassoio di chiacchiere e un cartello con su scritto: “Promesse elettorali” esposti in vetrina. A Margherita di Savoia in una storica pasticceria del centro si fa ironia con i dolci tipici di carnevale. Il riferimento è chiaro ed è alle due campagne elettorali che si stanno susseguendo nel cittadina ofantina, una in vista delle elezioni politiche del prossimo 4 marzo e l’altra, che inizierà a breve, in vista delle amministrative.

Una trovata simpatica che ha divertito i clienti e allo stesso tempo li ha portati a fare una riflessione: «Da adesso fino a maggio chissà quante “chjäcchjr” – di certo non quelle con lo zucchero a velo – dovremo mangiare».