Asba, una promozione per destagionalizzare il turismo

Asba, una promozione per destagionalizzare il turismo

L’associazione: «In progetto un piano di salvamento collettivo»

Un ombrellone più due lettini al costo di 10 euro per tutto il mese di maggio. Un’offerta valida solo negli stabilimenti balneari associati con l’Asba, l’associazione dei lidi di Margherita di Savoia, pensata per favorire un primo approccio per turisti e bagnanti con la stagione estiva. Dalle spiagge della capitale pugliese della balneazione attrezzata anche quest’anno, per la quinta volta di fila, si vedrà sventolare la Bandiera Blu che il prossimo 7 maggio verrà assegnata al Comune ofantino dalla Foundation for Environmental Education (Fondazione per l’Educazione Ambientale) per la qualità del mare e della cura dell’ambiente. L’estate senza dubbio è iniziata. I più temerari già hanno fatto il primo bagno, anche se la balneazione sarà possibile dal 1° maggio. L’apertura dei lidi è obbligatoria, invece, dal primo sabato di giugno. «L’offerta – dicono dall’Asba – serve sia ad agevolare e quindi incentivare i clienti che a far conoscere le nostre strutture». L’obbiettivo che l’associazione dei balneari si è posta, è quello di destagionalizzare il turismo. Quindi una promozione così conveniente spingerebbe i turisti a scegliere Margherita come meta ideale per le proprie vacanze non solo nei classici mesi di giugno, luglio e agosto, ma anche prima.

I prezzi resteranno invariati rispetto alla scorsa stagione e non cambieranno durante l’estate. La speranza è quella di ripetere il successo di presenza dello scorso anno. Senza promozione in media un ombrellone e due lettini costano 15 euro, un prezzo che può oscillare di poco a seconda dello stabilimento e dei servizi che offre. Insomma la spiaggia di Margherita è adatta per le famiglie. I bambini possono giocare in riva al mare secchiello e paletta o farsi il bagnetto a un livello d’acqua per loro non rischioso. Proprio in merito alla sicurezza l’Asba vuole «attuare un piano di salvamento collettivo che voglia far stare tranquille le famiglie».