Compie 40 anni di attività il “Pettine d’Oro” di Margherita di Savoia

  • bty
  • bty
  • bty
  • bty
  • bty
  • bty
  • bty
  • bty
  • bty
  • bty

Dambra: «Passerò il testimone a mio figlio»

Tutto è iniziato nella barberia di papà Michele, un piccolo locale di corso Nunzio Ricco, dove a 7 anni già radeva la barba ai salinari del tempo. Poi la passione è cresciuta sempre più e dal rasoio è passato a spazzola e forbici. Dopo 40 anni Nico Dambra è ancora lì, nel suo salone di corso Vittorio Emanuele a Margherita di Savoia e mentre prepara le acconciature per le sue clienti, racconta gli anni felici che lo hanno portato a essere una vera istituzione nel mondo dell’hair style. «Ricordo quando papà – ha affermato – mi ha insegnato a muovere i primi passi nel mio mestiere. Lui è stato il mio maestro, con un’altra persona, Carmine Faranno, che è stato come un secondo padre per me». Una carriera tutta in salita fra accademia Uaami a soli 23 anni a Milano e l’insegnamento presso l’accademia Ubam di Barletta. Da questo momento ha iniziato a collezionare una serie di titoli e riconoscimenti, a livello sia nazionale che internazionale, fino ad arrivare all’apice col “Pettine d’Oro” che il prossimo festeggerà anche lì i suoi 40 anni.

Acconciature di modelle, ballerine, uomini notabili. Nico ha fatto davvero di tutto nella sua vita artistica e le foto che mostra raccontano la carriere di una uomo che si è costruito con le proprie mani tutto ciò che adesso possiede. Non a caso è partner di un gruppo mondiale del settore, “The Club”, guidato dall’hairstylist Tony Pellegrino. Arrivato oltre a 64 anni di età il testimone è pronto per essere passato al figlio Michele, come il suo papà, che da bambino anche lui ha mosso i primi passi in quella barberia di famiglia. Il salone “I Dambra” è frequentato non solo da salinari e abitanti di città limitrofe, ma anche da clienti provenienti dal Centro e dal Nord Italia. «La mia attività non finirà col sottoscritto – ha concluso Nico -. Mio figlio Michele sta seguendo da tempo le mie orme. Viene con me ai tanti corsi di aggiornamento che frequentiamo durante l’anno. Un vero professionista è sempre al passo con i tempi».