Il Premio Letterario “L’albero di rose” invita i poeti pugliesi

Il Premio Letterario “L’albero di rose” invita i poeti pugliesi

Iscrizioni entro il 20 luglio, Mogol Presidente della Giuria

Sale l’attesa in vista del Premio Letterario “L’albero di rose”, la rassegna dedicata ai culti arborei e al rapporto tra l’uomo e l’albero, che vedrà premiare il prossimo 9 agosto, ad Accettura, i migliori autori di poesie che sapranno esprimere al meglio la natura e le finalità del Premio. MOGOL ospite e Presidente della Giuria. Iscrizioni aperte sino al 20 luglio 2018.

Il nome del concorso è ispirato ad una raccolta di poesie lucane tradotte da Leonardo Sinisgalli. Il premio è nato con lo scopo principale di contribuire alla promozione culturale e turistica della Festa del Maggio, del paese di Accettura e dei riti arborei, nell’ambito di una iniziativa culturale di ampio respiro.

L’edizione di quest’anno è carica di un valore aggiunto, alla luce della recente istituzione della Rete dei Maggi, fortemente sostenuta dagli enti territoriali e culturali presenti nel distretto.

L’organizzazione del Premio Letterario, ancora una volta, rinnova l’invito anche ai poeti e scrittori pugliesi che vorranno esprimere, attraverso la propria penna, le emozioni e i sentimenti legati ai culti arborei e al legame esistente tra l’uomo e l’albero, veri capisaldi di una rassegna che, anno dopo anno, dona lustro e nuova linfa al panorama culturale lucano.

Il bando del concorso è disponibile online sul sito “La presenza di Èrato”.

L'albero di rose