Consiglio Regionale, pdl per spiagge accessibili a disabili

Consiglio Regionale, pdl per spiagge accessibili a disabili

Via libera commissione a proposta Turco su incentivi ai Comuni

«Le spiagge diventino a tutti gli effetti accessibili, garantendo a tutti e soprattutto alle persone diversamente abili il diritto a godere pienamente del mare». E’ quanto prevede la proposta di legge approvata oggi all’unanimità dalla commissione Affari generali del Consiglio regionale pugliese. A proporla il consigliere Giuseppe Turco (La Puglia con Emiliano), con l’intento – è emerso – di concedere ai Comuni costieri la possibilità di richiedere alla Regione contributi per la realizzazione di interventi diretti alla totale accessibilità e fruibilità delle spiagge libere alle persone diversamente abili e per l’acquisto di appositi ausili speciali adatti al mare, come la sedia per il trasporto dei diversamente abili e degli anziani, da mettere a disposizione, in comodato gratuito, delle persone con disabilità e propri accompagnatori.

Secondo il consigliere Turco «l’accessibilità totale alle spiagge in concessione, a quelle libere con servizi e a quelle pubbliche, dunque, deve essere garantita anzitutto con la predisposizione e la manutenzione di percorsi idonei all’utilizzo da parte di soggetti con disabilità». Per il perseguimento delle finalità della proposta di legge è prevista una dotazione finanziaria di 272 mila euro, calcolati – è emerso in commissione – tenendo presente che il prezzo della “carrozzina mare” completa di accessori si aggira mediamente sulla somma di mille euro e che con 68 comuni costieri il numero di carrozzine per comune potrebbe ragionevolmente attestarsi su 4. Dal consigliere regionale di Direzione Italia, Renato Perrini, e dal consigliere del M5S, Marco Galante, è inoltre stata avanzata la richiesta di aumentare la dotazione e di dotare la legge di ulteriori fondi affinché i Comuni possano realizzare ulteriori interventi.