Città sepolte della Puglia romana e medievale: la riscoperta di Salapia-Salpi

Città sepolte della Puglia romana e medievale: la riscoperta di Salapia-Salpi

A Margherita, lunedì prossimo, una conferenza sul tema

Lunedì 3 settembre, con inizio alle ore 18.30, presso la sala Nettuno del Grand Hotel delle Terme di Margherita di Savoia si terrà una conferenza, organizzata con il patrocinio del Comune di Margherita di Savoia, sul tema “Città sepolte della Puglia romana e medievale: la riscoperta di Salapia – Salpi”. Parteciperanno il prof. Saverio Russo, ordinario di storia moderna presso l’Università degli Studi di Foggia nonché presidente della Consulta per la cultura del Comune di Margherita di Savoia, ed il dott. Roberto Goffredo, tecnico scientifico del dipartimento di studi umanistici, lettere, beni culturali e scienze della formazione presso l’ateneo dauno.

Goffredo è autore di accurati studi e numerose pubblicazioni su Salapia e Salpi, con ricchi approfondimenti dal punto di vista storico, topografico e filologico: dai siti di Salapia e Salpi, che hanno attraversato secoli di storia, traggono origine gli odierni insediamenti nel territorio del Basso Tavoliere tra cui anche Margherita di Savoia.

«Questo appuntamento – dichiara il sindaco avv. Bernardo Lodispoto – riporta al centro dell’attenzione la località da cui ebbe origine l’odierna Margherita di Savoia: numerose fonti storiche e letterarie ne attestano la rilevanza come porto e centro di importanti commerci ma il sito non è mai stato oggetto, se non in tempi recenti, di studi approfonditi e ricerche organiche. Per questo motivo plaudo all’iniziativa del prof. Saverio Russo che con grande passione sta rilanciando le pulsioni culturali nella nostra città, promuovendo l’interesse degli studiosi al riguardo: auspico dunque una notevole partecipazione ad un evento che ci riporta alle origini della nostra comunità».