“100 giorni di Amministrazione: le prime promesse mantenute”

“100 giorni di Amministrazione: le prime promesse mantenute”

Ecco cosa è avvenuto durante la conferenza stampa

L’Aula Consiliare del Comune di Margherita di Savoia ha ospitato la conferenza stampa dal titolo “100 giorni di amministrazione: le prime promesse mantenute”, con cui il Sindaco di Margherita di Savoia avv. Bernardo Lodispoto e la sua maggioranza hanno illustrato i risultati conseguiti dall’amministrazione comunale in questi primi mesi di mandato.

Non un modo di auto-promuoversi, ha dichiarato il Sindaco Lodispoto, ma semplicemente la volontà di confrontarsi direttamente con la cittadinanza per spiegare cosa è avvenuto in questo lasso di tempo, cosa è stato fatto e cosa ancora si intende fare nei mesi a venire.

Il Sindaco ha aperto il suo intervento con un riferimento agli sviluppi della operazione “Red River” (si veda a tal proposito il comunicato stampa n. 034/18) con cui i Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Bari sono intervenuti sequestrando una condotta abusiva realizzata a margine dell’impianto di produzione delle saline e ed un tratto del canale “Cinquemetri”, ricadente nel territorio del Comune di Trinitapoli. Di seguito è entrato nel vivo della discussione raccontando nei dettagli quella che è stata la prima emergenza che la nuova amministrazione comunale si è trovata ad affrontare all’indomani dell’insediamento e cioè quella relativa alla raccolta dei rifiuti, a partire dalla situazione debitoria che il Comune di Margherita di Savoia ha dovuto onorare nei confronti del Consorzio SIA sino all’uscita dal Consorzio stesso e all’affidamento del servizio alla ditta Sangalli G. & C., che ha garantito la salvaguardia del posto di lavoro di tutti gli operatori del cantiere di Margherita di Savoia, ora aumentati di due unità. «Le prossime tappe di questa vicenda – ha chiosato il Sindaco – riguarderanno la costituzione degli organi direttivi dell’ARO e la gara ponte che preluderà alla gara europea per l’affidamento unico del servizio nei Comuni di Margherita di Savia, Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia».

Dopo il Sindaco hanno preso la parola gli altri componenti della Giunta comunale. Il vice sindaco Grazia Galiotta ha parlato del programma dell’Estate Margheritana che, nonostante il poco tempo a disposizione per l’organizzazione, ha valorizzato le piazze cittadine trasformandole in veri e propri salotti sotto le stelle con una serie di eventi ben riusciti e a costo zero; in qualità di titolare della delega al commercio, ha inoltre evidenziato come il ritorno del mercato settimanale del giovedì nella sua precedente collocazione sia stato salutato con soddisfazione da cittadini e operatori commerciali soprattutto per le migliorate condizioni di sicurezza.

L’assessore al bilancio Francesca Santobuono ha relazionato sulla rimodulazione del piano di riequilibrio finanziario e della disponibilità riscontrata in sede ministeriale al riguardo: «Sebbene i tempi siano molto ristretti – ha dichiarato – contiamo di apportare le misure correttive necessarie per poter ridurre le spese e massimizzare le entrate correnti al fine di ridurre il debito. Ma per questo auspichiamo una serie di comportamenti virtuosi ed improntati al principio della solidarietà economica e sociale».

Di seguito sono intervenuti l’assessore Grazia Damato che ha illustrato le azioni messe in campo del settore dei servizi sociali, l’assessore Salvatore Piazzolla che ha parlato degli interventi per il miglioramento del decoro urbano, il consigliere con delega all’istruzione Mario Braccia con un intervento sugli interventi in materia di edilizia scolastica ed il presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Napoletano che ha evidenziato come i criteri adottati per l’organizzazione delle attività dell’organo assembleare siano stati orientati all’ottimizzazione delle risorse finanziarie. Il Sindaco Bernardo Lodispoto, facendo le veci dell’assessore al personale Ruggiero Camporeale (assente per motivi di salute), ha infine presentato la nuova struttura organizzativa dell’Ente che, previo il parere favorevole della Corte dei Conti, preluderà a nuove assunzioni.

Al termine degli interventi degli amministratori pubblici è stato dato ampio spazio alle domande dei numerosi cittadini intervenuti.

Molto soddisfatto il Sindaco di Margherita di Savoia Bernardo Lodispoto al termine dell’incontro: «Si è trattato di una splendida dimostrazione di democrazia partecipata, di trasparenza e di senso di appartenenza alla comunità: siamo aperti ai suggerimenti che ci arrivano dai nostri concittadini e prendiamo l’impegno di svolgere ogni tre mesi questi incontri proprio al fine di favorire una continua interazione tra l’amministrazione comunale e i cittadini salinari».