Elezioni Provinciali, in corso le operazioni di voto per il nuovo Consiglio

Elezioni Provinciali, in corso le operazioni di voto per il nuovo Consiglio

In 226 chiamati al voto. Alle 10,30 avevano votato in 44. Diverse le assenze già annunciate

E’ aperto dalle 8 di questa mattina e sino alle 20 di questa sera, l’unico seggio elettorale per l’elezione del nuovo Consiglio Provinciale della Barletta-Andria-Trani. Le provincie, come ormai ben noto, sono ente di secondo livello dunque vedranno al voto solo Sindaci e consiglieri comunali dei comuni appartenenti alla provincia stessa. Nella BAT sono, in totale, 226 coloro i quali hanno diritto al voto. Alle 10,30 di questa mattina sono 44 gli aventi diritti giunti presso Piazza San Pio X ad Andria, nella sede della Provincia.

Come nella precedente elezione del 2016 anche in questo caso sono quattro le fasce nella BAT per la partecipazione dei comuni. In particolare con scheda grigia c’è la Fascia C e cioè i Comuni di Spinazzola e Minervino con popolazione superiore a 5.000 e fino a 10.000 abitanti. Per la Fascia D, scheda di colore rosso per comuni con popolazione superiore a 10.000 e fino a 30.000 abitanti. In questa fascia vi sono i comuni di Margherita di Savoia, San Ferdinando di Puglia e Trinitapoli. Fascia E per Comuni con popolazione superiore a 30.000 e fino a 100.000 abitanti con scheda di colore verde con città come Barletta, Bisceglie, Canosa di Puglia e Trani. Infine, Fascia F con il Comune di Andria e scheda di colore viola per popolazione superiore a 100.000.

Diverse le assenze di consiglieri già annunciate: è il caso del Movimento 5 Stelle che non parteciperà in blocco con amministratori e consiglieri comunali. Poi ci saranno diversi consiglieri della Città di Barletta ma anche di Andria che hanno già annunciato la loro non partecipazione al voto di oggi.

In Puglia, invece, oltre al nuovo consiglio della BAT, il turno elettorale porterà all’elezione dei presidenti delle Province di Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto. 3.091 gli elettori, in rappresentanza degli oltre 2 milioni e 800 mila cittadini dei 217 comuni delle Province.