Soggiorno termale per anziani a Chianciano, domande da presentare entro venerdì 19 luglio

Soggiorno termale per anziani a Chianciano, domande da presentare entro venerdì 19 luglio

Requisiti: residenza a Margherita, età non inferiore a 60 anni per le donne e 65 anni per gli uomini

Estate, tempo di vacanze. Ma non per tutti. È per questo che i tre Comuni aderenti all’ambito territoriale del Tavoliere Meridionale si sono attivati per venire incontro alle fasce sociali più deboli della popolazione con l’obiettivo di realizzare progetti rivolti a chi vive situazioni di fragilità o a rischio di marginalizzazione.

Se i Comuni di San Ferdinando di Puglia e Trinitapoli hanno optato per una colonia di integrazione sociale rivolta a bambini diversamente abili o segnalati dai servizi sociali, intitolata “Coloni…Amo Insieme” che si svolgerà proprio sulle spiagge di Margherita di Savoia, il Comune salinaro – in virtù della particolare incidenza della popolazione over 60 – ha predisposto su iniziativa dell’assessore alle politiche sociali Grazia Damato un soggiorno termale climatico per anziani nella località di Chianciano utilizzando le risorse economiche previste nel Piano di Zona 2018 – 2020.

I requisiti per la partecipazione sono la residenza nel Comune di Margherita di Savoia, età non inferiore a 60 anni per le donne e 65 anni per gli uomini, autosufficienza psico-fisica e necessità di cure termali certificate dal medico di base.

La pensione completa per 12 giorni è a carico di ciascun partecipante ma è previsto il <strong>soggiorno gratuito per gli anziani soli, titolari di pensione minima INPS, segnalati o in carico ai servizi sociali del Comune</strong>. Sarà garantito il trasporto andata e ritorno con pullman Gran Turismo.

Le istanze, redatte su apposito modello scaricabile del sito internet del Comune di Margherita di Savoia (www.comune.margheritadisavoia.bt.it) o disponibile presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Margherita di Savoia, dovranno essere presentate a mano all’Ufficio Protocollo entro e non oltre <strong>venerdì 19 luglio 2019</strong>.

«Le iniziative proposte nell’ambito del Piano di Zona del Tavoliere Meridionale – dichiara il Sindaco di Margherita di Savoia avv. Bernardo Lodispoto – oltre a denotare l’importanza della sinergia e dello spirito di collaborazione esistente fra la nostra amministrazione comunale, nella persona dell’assessore Grazia Damato, e gli omologhi colleghi di San Ferdinando di Puglia Arianna Camporeale e Trinitapoli Maria Iannella, dimostrano l’attenzione che rivolgiamo alle fasce sociali più deboli. Questo progetto, che fa seguito all’Ombrellone Sociale 2019 dedicato ai nuclei familiari in difficoltà, tiene conto che a Margherita di Savoia c’è una vasta fascia di popolazione rappresentata da anziani che necessitano di particolari cure: la nostra idea è che l’estate deve essere un momento di ristoro e svago per tutti e la nostra amministrazione comunale continuerà a lavorare perché nessuno resti ai margini».