Saline, Mennea: «A settembre in Commissione sentiremo anche i francesi che vogliono rilevarle»

Saline, Mennea: «A settembre in Commissione sentiremo anche i francesi che vogliono rilevarle»

Lo annuncia il consigliere regionale del Partito Democratico

«Ai primi di settembre sarà convocata una nuova audizione della quarta commissione Attività produttive sulla questione delle Saline di Margherita di Savoia, in merito alla ventilata cessione a un gruppo francese». Ad annunciarlo è il consigliere regionale Pd Ruggiero Mennea, che già a marzo aveva chiesto di poter audire le società proprietarie Salapia Sale spa e Saline Italiane srl, il sindaco di Margherita di Savoia, la Prefettura di Barletta-Andria-Trani e le rappresentanze sindacali dell’azienda. All’audizione, a maggio, si presentarono solo i sindacati, così che si decise di aggiornarla.

«All’ordine del giorno della nuova seduta ci saranno due punti: il piano industriale e la tutela dei lavoratori che operano nello stabilimento – annuncia Mennea -. Abbiamo saputo, in via informale, che i dirigenti dell’azienda francese sarebbero già stati in Puglia e visitato lo stabilimento a Margherita di Savoia e che, inoltre, sarebbero stati ricevuti dal presidente Emiliano e dal capo di gabinetto Stefanazzi. A noi preme sapere quali saranno gli investimenti che saranno realizzati e soprattutto il destino dei lavori. Per questo vogliamo audire i vertici delle Saline, gli acquirenti, il primo cittadino di Margherita e i sindacati, oltre ai vertici dell’attuale proprietà. La priorità è garantire un futuro a questa azienda, che rimane – conclude – una delle più importanti del nostro territorio e la più importante fonte di lavoro per Margherita di Savoia».