Il neo Prefetto Maurizio Valiante si presenta alla Provincia Bat

Priorità all’iter di realizzazione della Questura di Andria

Nessun proclama ma solo la promessa di continuare a servire lo Stato con lealtà e diligenza come ha sempre fatto negli ultimi 30 anni, prima nelle prefetture di Bergamo, Perugia, Napoli ed Ancona, poi dal 2010 a capo dell’ufficio staff del Ministero dell’Interno. Maurizio Valiante, 58 anni, originario di Salerno, è il nuovo prefetto della provincia di Barletta-Andria-Trani. Un territorio che ha già avuto modo di conoscere in passato ma di cui ora intende approfondire le problematiche per poter individuare quanto prima le priorità che occuperanno la sua agenda di lavoro. Dal suo predecessore Emilio Dario Sensi, nel frattempo trasferitosi alla prefettura di Terni, ha ereditato il complicato iter che dovrà portare alla realizzazione della questura di Andria. Un tema, assicura Valiante, a cui sarà data la massima importanza.

L’organico della Prefettura è sottodimensionato, evidenzia Valiante, motivo per il quale verrà chiesto al personale di moltiplicare i propri sforzi.

La Prefettura sarà un palazzo di vetro, preannuncia Valiante. Già pronto un cronoprogramma di incontri con tutte le rappresentanze istituzionali e sindacali per accogliere proposte e suggerimenti che possano aiutare a gestire le principali emergenze di questo territorio in termini di sicurezza e contrasto all’illegalità.

Nel servizio, l’intervista.

Lascia un Commento