Una grandissima affluenza di pubblico, accompagnata da unanimi consensi, ha caratterizzato gli eventi voluti dall’amministrazione comunale per le festività di fine anno: in particolar modo il Margherita Salt Fest di venerdì 27 dicembre, con Michele Placido testimonial d’eccezione, ed il Grande Party della notte di Capodanno hanno fatto registrare un vero e proprio boom di presenze nel paese delle saline, confermato dai primi riscontri effettuati nelle strutture ricettive del territorio.

Grande soddisfazione quindi da parte del Sindaco di Margherita di Savoia avv. Bernardo Lodispoto: «Siamo felici per il grande successo riscosso dalle iniziative inserite nel cartellone degli eventi per le festività di fine anno. Sono appuntamenti che, in linea con l’indirizzo dettato dalla nostra amministrazione comunale, puntano ad una destagionalizzazione dei flussi turistici e ad attirare un buon numero di presenze a Margherita di Savoia anche al di fuori del periodo estivo. Ci confortano i primi dati che pervengono da strutture alberghiere e bed & breakfast esistenti in città, che lasciano pensare ad un bilancio finale davvero lusinghiero. Intanto ci sono le cifre che dimostrano la notevole affluenza alla Casa di Babbo Natale presso il Torrione ed il boom in occasione del Margherita Salt Fest con oltre 2.000 presenze, salite addirittura a circa 5.000 per la notte di Capodanno che ha fatto registrare una fortissima partecipazione soprattutto da parte dei giovani e che ci ha dato grande visibilità anche grazie alla trasmissione sul canale Youtube. Voglio sottolineare come questi eventi siano stati organizzati in larga parte grazie al contributo degli sponsor che hanno voluto abbracciare questa filosofia dettata dal Comune, che da parte sua ha contributo con uno stanziamento di 2.000 euro. Il mio ringraziamento va dunque a quanti hanno dato una preziosa mano per l’organizzazione, in particolare all’assessore al Turismo Grazia Galiotta, alla Pro Loco, a Unitre e a tutti i gruppi di volontari che si sono messi a disposizione per la buona riuscita di questi momenti di festa. Sono lieto che ci siano stati eventi per i più giovani così come per le famiglie, ma non finisce qui: il prossimo appuntamento è per domenica 5 gennaio con la Festa dei Bambini ed il presepe vivente a Città Giardino a cura della Parrocchia di San Pio. Abbiamo cercato di creare delle situazioni di incontro e di gioia per grandi e piccini in ogni quartiere di Margherita di Savoia ed è questo il nostro modo di augurare buon 2020 a tutti!».