Massimiliano Bellarte si siede sulla panchina dell’Italia. Il tecnico di Ruvo di Puglia è ufficialmente il ct della Nazionale azzurra.

Dopo aver salutato l’Acqua&Sapone al termine della passata stagione, il Filosofo diventa ufficialmente il successore di Alessio Musti – passato alla Juventus – alla guida degli Azzurri. Indimenticabile la parentesi di Margherita di Savoia dove ha vinto uno scudetto alla guida della Salinis Femminile

Il primo impegno ufficiale da ct per Bellarte arriverà all’interno del girone di qualificazione ad Euro 2022, in cui l’Italia affronterà Belgio, Finlandia e una fra Montenegro e Lituania.

«Ricoprire questo ruolo – dichiara il neo Ct – è un grande onore e una grande responsabilità, nella speranza che la Nazionale possa fare da traino a tutto il movimento. E’ bello rappresentare la categoria dei tecnici italiani, una categoria top a livello mondiale. Mi vanto di essere partito dal basso e di aver allenato a tutti i livelli, ho iniziato a 27 anni in C2, ho fatto esperienza con le giovanili e con il calcio a cinque femminile, cercando di dare a me stesso una formazione multidisciplinare, anche attraverso la conoscenza di altri sport come il basket».