Seconda seduta dell’anno per l’assise civica di Margherita di Savoia che lunedì 22 marzo si è riunita in sessione straordinaria per la trattazione dei seguenti argomenti all’ordine del giorno:

1. Comunicazioni del Sindaco: monitoraggio Corte dei Conti II semestre, pubblicato in Amministrazione Trasparente.
2. P.A.V.I. (Piano delle Alienazioni e Valorizzazioni Immobiliari) art. 51 c. 1 L. 133/2008 – Annualità 2021 – Approvazione.
3. Verifica disponibilità aree e fabbricati da destinare ai sensi della L. 167/1962, L. 865/1971 e L. 457/1976.
4. Programma triennale 2021-2023 ed elenco annuale 2021 dei Lavori Pubblici. Programma degli acquisti e forniture di servizi. Approvazione.
5. Presa d’atto della determina AGER n. 502 del 31/12/2020 e della allegata relazione alla procedura di validazione del PEF per l’anno 2020 per il Comune di Margherita di Savoia ai sensi e per gli effetti dell’art. 6 della delibera n. 443/2019 e del MTR allegato.
6. Regolamento per l’applicazione del canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al Demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati ed al commercio su aree pubbliche, realizzati anche in strutture attrezzate. Approvazione.
7. Regolamento per la disciplina del Canone Unico Patrimoniale. Approvazione.
8. Approvazione aliquote IMU anno 2021.

Non hanno partecipato ai lavori i consiglieri comunali Grazia Galiotta, Francesco Labranca, Elena Muoio e Rosa Scognamiglio. La seduta si è aperta con la solidarietà espressa alla sen. Licia Ronzulli da parte del Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Napoletano a nome dell’intera assemblea e con le comunicazioni del sindaco, avv. Bernardo Lodispoto, sugli esiti positivi del monitoraggio effettuato da parte della Corte dei Conti che ha dato – come dichiarato dal primo cittadino – riscontri incoraggianti. Successivamente si è passati alla discussione ed alla votazione dei successivi argomenti, che sono stati tutti approvati all’unanimità dei presenti fatta eccezione per la conferma delle aliquote IMU per l’anno corrente su cui si è astenuto il consigliere Carlo Ronzino, che inoltre non ha partecipato alla votazione sugli accapi n. 6 e n. 7.

«Intendo ringraziare – ha concluso il sindaco Lodispoto – quanti hanno sostenuto in consiglio comunale i provvedimenti voluti dalla nostra amministrazione in ordine al piano di risanamento e voglio altresì rivolgere un pubblico encomio a tutti i componenti dell’Ufficio Tecnico Comunale che, con grande impegno e serietà, ci stanno consentendo di realizzare progetti di grande importanza per il futuro della nostra città».