Il consiglio comunale di venerdì 30 aprile era incardinato su tre punti all’ordine del giorno. Assenti le consigliere di minoranza Elena Muoio e Rosa Scognamiglio. La seduta si è aperta con le comunicazioni del sindaco, il quale è intervenuto in relazione al recente sanguinoso episodio avvenuto a Margherita di Savoia assicurando che l’attuale più intensa opera di controllo del territorio da parte delle Forze dell’Ordine non è da considerarsi un fatto transitorio poiché la nostra cittadina, località turistica e balneare, necessita di un controllo costante. Inoltre è stato fatto il punto sul piano vaccinale, momentaneamente sospeso a causa della mancanza di vaccini ma che dovrebbe riprendere a breve non appena la ASL BAT riceverà le necessarie forniture.

L’assemblea ha poi approvato la variazione al PAVI (Piano Alienazioni e Valorizzazione Immobili del Comune) 2021 all’unanimità dei presenti.

Infine con l’approvazione del rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2020 il Comune di Margherita di Savoia ha compiuto un altro deciso passo in avanti verso il risanamento dei conti pubblici: l’assise civica ha infatti approvato il documento con 12 voti favorevoli. Non hanno partecipato alla discussione e al voto i consiglieri Grazia Galiotta, Carlo Ronzino e Francesco Labranca.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Sindaco, avv. Bernardo Lodispoto, che ha ringraziato quei consiglieri comunali che hanno collaborato al conseguimento di questo importante risultato ed ha preannunciato la presentazione a breve di un documento dettagliato per spiegare l’iter compiuto sinora e gli ulteriori step lungo la strada del definitivo risanamento.

La seduta è stata trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune di Margherita di Savoia.