Nella nottata del 12 maggio, i Carabinieri del Gruppo di Trani, coadiuvati anche da personale del ROS, arrestavano Francesco VALENTINO, classe ’70, pregiudicato di Margherita di Savoia, detto “Franco salatidd”, dando esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Bari, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, poiché gravemente indiziato dell’omicidio di Antonio PALMITESSA, ucciso nel tardo pomeriggio del 20 aprile scorso, in piazza Libertà a Margherita di Savoia, con due colpi di pistola cal. 6.35, sparati a bruciapelo.

Il VALENTINO – resosi immediatamente irreperibile – veniva catturato a Barletta, all’interno di un appartamento sito in un palazzo del quartiere “Barberini”, al termine di un’attività di ricerca particolarmente difficoltosa e complessa, incessantemente proseguita a partire dal giorno dell’omicidio. La misura cautelare dà atto del solido quadro indiziario raccolto grazie alle laboriose indagini svolte dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Trani, della Sezione Operativa della Compagnia di Barletta e della Stazione di Margherita di Savoia, che hanno consentito di ricostruire la dinamica degli eventi e l’identificazione del VALENTINO quale autore materiale dell’efferata azione omicidiaria. Restano ancora da chiarire il movente del delitto e le eventuali responsabilità di chiunque possa aver aiutato l’indagato a sottrarsi all’esecuzione del provvedimento tempestivamente adottato dall’Autorità Giudiziaria.