È il barlettano Carmine Galasso della Delegazione BAT Svevia, il vincitore della seconda edizione del concorso Miglior Sommelier del Nero di Troia, organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier Puglia a Margherita di Savoia presso l’Istituto Alberghiero “Aldo Moro”. Nella prima edizione, tenutasi nel 2018, il titolo fu conquistato dal molisano Carlo Pagano. Carmine Galasso riporta il primato in Puglia, ed in particolare nella Bat dove il Nero di Troia è storia.

Il concorso Miglior Sommelier del Nero di Troia rientra in una serie di iniziative volte a far crescere i giovani sommelier e lanciarli a pieno regime nel mondo lavorativo. Un banco di prova importante con partecipanti provenienti da diverse regioni italiane e che, grazie a questi concorsi, diventano ambasciatori dei territori.

Il servizio.