I cambiamenti climatici rendono sempre più frequenti anche durante il periodo estivo fenomeni estremi come temporali, grandinate e trombe d’aria. Saperli affrontare gestendo correttamente situazioni di pericolo durante la permanenza sulle spiagge diventa un altro tassello fondamentale nel sistema di prevenzione e sicurezza dei litorali. Lo confermano a Margherita di Savoia i promotori del progetto “Seacurity” che vede collaborare insieme la Direzione Marittima Regionale, la Protezione Civile, la Guardia Costiera, l’amministrazione locale e il Sindacato Balneari. Fondamentale – dicono – sarà il coinvolgimento dei cittadini in una visione integrata della gestione della costa.

La tecnologia a portata di mano viene in supporto dell’iniziativa. Un QR code presente sulle spiagge rimanderà alla pagina istituzionale della Protezione Civile in cui vengono spiegati i comportamenti da adottare in caso di situazioni di pericolo. E a partire da domani i volontari saranno sul litorale margheritano per fornire informazioni al pubblico in materia di prevenzione e sicurezza.

Il servizio.