Dipendenti della Provincia BAT senza stipendio: a denunciarlo i sindacati

Dipendenti della Provincia BAT senza stipendio: a denunciarlo i sindacati

A giugno non corrisposte le retribuzioni: «Vicenda umiliante per i lavoratori dell’ente»

I dipendenti della Provincia di Barletta – Andria – Trani lasciati senza stipendio. Le segreterie aziendali di Fp Cgil, Fp Cisl, Uil Fpl e Diccap, insieme all’intera Rsu, scrivono al Presidente e per conoscenza a tutti i Sindaci del territorio ed al Prefetto per denunciare la mancata corresponsione delle spettanze relative al mese di giugno. «Questo – si legge nella nota dei sindacati – accade non perché ci siano difficoltà economiche ma per problematiche di natura organizzativa ed amministrativa vista la mancata nomina da parte del Presidente di un dirigente che guidi il settore economico finanziario edil personale».

«Una questione che va avanti dalla metà del mese di aprile quando, scaduto il mandato della dott.ssa Giulia Lacasella, Giorgino non ha inteso conferire ad alcuno la dirigenza del settore. Stante questa situazione, per evitare ulteriori disagi ai dipendenti, in particolare a quelli appartenenti a nuclei familiari monoreddito, si richiede di adottare immediati provvedimenti per sanare questa incresciosa vicenda a tratti umiliante per questi lavoratori che, dopo la riforma Del Rio, sono rimasti nell’ente svolgendo praticamente le stesse funzioni, e garantendo gli stessi servizi, che prima venivano assicurati dal doppio del personale. Ridotti alla metà, con enormi difficoltà e tanta abnegazione, i dipendenti della Provincia provvedono al funzionamento della macchina amministrativa della Bat ed oggi si vedono negato un diritto imprescindibile alla retribuzione».