Rapinò la farmacia “Patalini” a Barletta: arrestato pregiudicato salinaro

Rapinò la farmacia “Patalini” a Barletta: arrestato pregiudicato salinaro

Si tratta di un 40enne che quella stessa mattina rubò l’auto utilizzata per il colpo

Nella mattinata di oggi a Barletta la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dall’ufficio GIP del Tribunale di Trani, nei confronti di Di Pace Ignazio, pregiudicato di Margherita di Savoia di anni 40.

I poliziotti della Squadra Investigativa del Commissariato di Barletta hanno dato vita a serrate indagini circa l’autore della rapina attuata nella serata dello scorso 10 marzo all’interno della farmacia “Patalini” di via Senatore D. Cioce di Barletta.

Gli agenti, sul luogo della rapina, acquisirono vari elementi investigativi tra cui numerose testimonianze che riferivano che il rapinatore aveva tremori, scatti muscolari e tremolii, atteggiamento da abituale tossicodipendente. Inoltre si sono rivelate fondamentali le registrazioni del sistema di video sorveglianza della farmacia, in cui si colgono il modus operandi del malfattore ed il modello dell’autovettura un’Audi A3 utilizzata per poi fuggire e rubata nella stessa mattinata a Margherita di Savoia, presso un ristorante del luogo.

Le immagini acquisite presso quell’albergo, hanno consentito di identificare il soggetto che aveva rubato l’autovettura e poi queste confrontate con quelle della farmacia ed entrambe ritraevano proprio il pregiudicato salinaro. Ulteriori indagini hanno consentito di appurare che qualche ora dopo la rapina, il 40enne si recò presso il Pronto Soccorso perché affetto da “Vistoso tremolio” dovuto all’assunzione di sostanze stupefacenti. Tutti gli elementi hanno motivato l’emissione del provvedimento eseguito dai poliziotti che hanno condotto il 40enne presso il carcere di Trani a disposizione della Autorità Giudiziaria procedente.