Aspettando “La notte di Ferragosto”: il 14 agosto uno spettacolare dinner show a Margherita

Aspettando “La notte di Ferragosto”: il 14 agosto uno spettacolare dinner show a Margherita

Orlando Johnson & i Barrio band oltre a Le Smorfie duo tra gli ospiti d’eccezione

C’è chi l’estate ce l’ha dentro e c’è chi dice che l’estate non è solo una stagione ma uno stato d’animo che porta con sé tutta l’energia e la carica del sole e la voglia di divertirsi spensierati e leggeri. Il giorno che più racconta l’estate? Il Ferragosto ovviamente! A Margherita il Copacabana Suite dà l’occasione per festeggiare al meglio l’apoteosi dell’intero anno con una serata trascinante nei ritmi e nei sapori, per trascorrere insieme una grandiosa vigilia di Ferragosto, pronti a degustare prelibatezze per il dinner e a ballare con lo show di Orlando Johnson e i Barrio band e de Le Smorfie duo per tutta la notte sino all’after party del dj Lele Procida.

Un parterre di artisti di tutto rilievo animerà la notte del 14 agosto. La scelta artistica di sicuro appeal per un pubblico vario a cura della Rush Strategie e Eventi vedrà esibirsi una realtà affermata della musica italiana. Orlando Johnson, fratello del cantante Wess, vanta una lunga carriera da protagonista della scena musicale che lo vede anche partecipare al Festival di Sanremo con il brano “Il sole canta” nel 1980. Prende parte a produzioni di singoli dance anni ‘90, hitlist di successo come “I say yeah” e “Keep on jamming”. Nel 2005 interpreta la colonna sonora del film “Manuale d’amore” di Carlo Verdone: “Anymore” il titolo della colonna sonora che diventa un cult. Attualmente collabora con la Big Band di Paolo Belli a “Ballando con le Stelle”, show del sabato sera di Rai Uno, condotto da Milly Carlucci. I Barrio annoverano numerose partecipazioni in trasmissioni televisive RAI (come Uno Mattina e La vita in Diretta) e Mediaset (tra cui 30 Ore per la Vita, Amore e Fantasia, A Voice for Europe). Assieme Johnson & i Barrio abbracciano un vastissimo repertorio tra Jazz, Soul Music, Funky, Black Music e Dance.

La serata promette anche ritmi più caciaroni, sempre rigorosamente live, de Le smorfie, un duo polistrumentista formato da Michele Sgaramella alla voce, gag, fisarmonica, piano e Giacomo D’Avanzo alle chitarre, mandolino e cori, che ripropongono brani che hanno reso la canzone italiana famosa nel mondo. Una tradizione musicale coinvolgente che spazia dalla musica del grande Renato Carosone a quella del poliedrico Renzo Arbore, dagli intramontabili stornelli romani a quelli napoletani. Gioca in casa poi Lele Procida per l’after party, un coinvolgente dj set con tutta la capacità trascinante dei ritmi revival del dj salinaro.